C.S.A. Alba - Centro Sicurezza Albese

Vai ai contenuti

Menu principale:

Sistemi tecnologici sempre più sofisticati, sensori intelligenti,
serrature elettroniche, inferriate antiscasso.
 Che cosa proteggere e quale tipo di intrusione si vuole evitare?
 Quali sistemi è preferibile adottare...





Con il termine videosorveglianza si intende l'attività del vigilare - generalmente un luogo o comunque un bene - a distanza, tramite l'utilizzo di telecamere o di altri strumenti in grado di assicurare la trasmissione di immagini strategicamente posizionate.
Un sistema di videosorveglianza è spesso associato ad un impianto di allarme antifurto in quanto consente una sinergia fra la necessità di protezione, di avviso e di verifica di quanto segnalato dal sistema di antifurto. La videosorveglianza si è diffusa anche in ambito domestico grazie al basso costo delle telecamere è possibile controllare la propria casa tramite internet, tramite smartphone e simili.

l nebbiogeni hanno trovato impiego negli ultimi anni come antifurto per impedire un furto o una rapina. Collegati ad un qualsiasi sistema di allarme entrano in funzione come una sirena ma, invece che emettere un suono, emettono una impenetrabile nebbia impedendo ad un ladro di vedere all‘interno dei locali protetti. Non esiste nessun modo per potere vedere attraverso la nebbia e quindi non è possibile aggirare le difese di un sistema nebbiogeno. La maggior parte dei furti durano non più di tre minuti ed il tempo medio di intervento delle forze dell‘ordine è di gran lunga superiore. Di qui la necessità di installare un sistema nebbiogeno per garantire la totale protezione nei primi 20 minuti dal tentato furto.

 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu